winterlake1.jpgwinterlake2.jpgwinterlake3.JPGwinterlake4.jpg

Aria fredda in arrivo fra Mercoledì e Giovedì

Lunedì 02 Marzo, ore 20:30

Dopo le prime sensazioni primaverili di questi giorni, l'avanzare della stagione sarà bruscamente stoppato dalla discesa da Nord di un nucleo d'aria fredda, molto fredda alle quote superiori, la quale originerà un'ampia circolazione ciclonica sull'Italia che causerà maltempo su buona parte del paese. Dal punto di vista precipitativo il Piemonte rimarrà ai margini di questo peggioramento del tempo; il nostro territorio potrà essere coinvolto nella prima fase, fra Mercoledì sera e la notte successiva, da alcune piogge e rovesci, maggiormente localizzati sulle parti più meridionali delle nostre province, prima che i cieli vengano ripuliti dal'ingresso di forti correnti da Nord, responsabili anche di un marcato calo delle temperature.

Considerato l'arrivo di aria decisamente più fredda in quota non sono da escludersi fenomeni di natura convettiva (rovesci, appunto), che laddove si manifesteranno di una certa consistenza potranno favorire il temporaneo ritorno della neve sino a quote collinari sull'Alto Monferrato.

Nella carta di previsione delle temperature a circa 5500 metri di altitudine, tratta da www.meteonetwork.it e rielaborata, riferita alla serata di Mercoledì, è appunto evidenziata l'azione fredda ad opera delle correnti artiche in discesa verso il Mediterraneo.


Joomla templates by a4joomla