winterlake1.jpgwinterlake2.jpgwinterlake3.JPGwinterlake4.jpg

Brusco sbalzo termico in vista

Martedì 14, ore 20:40

Come già successo durante il mese scorso, l'inizio della seconda metà del mese vedrà un progressione di aria più fredda da Nord/Est verso il Nord Italia, che a partire dal prossimo weekend sarà abbastanza avvertito, anche in considerazione del fatto che arriveremo da diversi giorni "caldi", considerato il periodo; le due carte sottostanti mostrano le differenze delle temperature a circa 1500 meri di quota rispetto alla media, la prima riferita a domani, la seconda a Domenica 19; è evidente il radicale cambio di scenario, con aria più fredda  sull'Est Europa pronta ad interessare l'Italia, andando a sostituire la massa d'aria decisamente tiepida preesistente; a quella quota di riferimento potremo avere un progressivo calo delle temperature anche superiore ai 10°, che poi si rifletterà in maniera netta anche nei valori che registreremo al suolo.

 

Joomla templates by a4joomla