winterlake1.jpgwinterlake2.jpgwinterlake3.JPGwinterlake4.jpg

Verso un weekend dal tempo a lunghi tratti compromesso

Giovedì 11, ore 20:45

Con le prime avvisaglie domani, si approssima una fase della durata di alcuni giorni all'insegna di una decisa instabilità atmosferica; la causa di ciò sarà da ricercarsi nel lento approssimarsi alla nostra regione di un'attiva circolazione depressionaria ora in essere dalla Spagna. Essa ci terrà compagnia durante il prossimo fine settimana, e porterà sul Piemonte diverse fasi caratterizzate da rovesci e temporali diffusi, anche se intervallate da fasi asciutte. La nostra regione sarà in realtà quella maggiormente penalizzata da questa fase perturbata, con fenomeni che potranno risultare forti (accompagnati in taluni casi da grandine e forti colpi di vento), anche molto forti in particolare nelle aree maggiormente prossime alle Alpi, in un contesto termico in calo solo relativo; complice infatti la lentezza con la quale traslerà verso l'Italia la situazione perturbata, l'aria fredda che la alimenta avanzerà molto a fatica verso di noi, lasciandoci così in un'atmosfera tutto sommato calda ed umida, situazione queste che procrastineranno le condizioni favorevoli all'innesco e allo sviluppo della nuvolosità cumuliforme; chiaramente le dinamiche di formazione di questo tipo di nuvolosità, legate anche a molti fattori locali, non può permettere al momento una migliore identificazione delle aree e dei momenti maggiormente piovosi.

La seguente carta, tratta da www.meteociel.fr, raffigura una stima delle precipitazioni previste cadere sino al primo pomeriggio di Domenica 14; dovendo comunque come detto prescindere dai dettagli previsionali in questa sede, è comunque evidente come nei prossimi giorni in alcune aree del Piemonte le precipitazioni potranno essere molto abbondanti se non, al livello locale, anche raffigurare potenziali situazioni a rischio.



 


Joomla templates by a4joomla