winterlake1.jpgwinterlake2.jpgwinterlake3.JPGwinterlake4.jpg

Il vero freddo rimarrà ancora confinato sul Grande Nord

Giovedì 10 Dicembre, ore 19:50

Ancora nessun cambiamento in prospettiva in questo primo scorcio di Inverno: le dinamiche atmosferiche a scala emisferica continuano e continueranno ad essere caratterizzate dalla presenza delle masse d'aria artiche ben radicate alle alte latitudine, con scarsa propensione a scendere verso Sud in direzione delle medie latitudini Europee. Proseguirà quindi anche per il prossimo periodo questo tipo di evoluzione meteo caratterizzato da scarsi disturbi atmosferici, che prosegue dagli ultimi giorni di Ottobre, se si esclude la parentesi maggiormente fredda di fine Novembre, che vede il Mediterraneo e l'Europa centro-meridionale in genere essere interessate da aree anticicloniche, pur piuttosto blande; in mancanza di un vero ricambio d'aria, proseguirà il periodo favorevole alle formazioni di nebbie.

Nell'immagine, tratta da www.meteonetwork.it, la carta di previsione sinottica prevista per la serata di Sabato 12, che ben illustra il pattern meteorologico attuale; aree depressionarie alimentate da aria artica sul Nord Europa, masse d'aria più tiepida ed anticiclonica più a Sud.

Joomla templates by a4joomla