winterlake1.jpgwinterlake2.jpgwinterlake3.JPGwinterlake4.jpg

L'evoluzione delle prossime 36 ore

Sabato 27 Febbraio, ore 15:20

Stiamo attualmente attraversando la prima fase di questo fine settimana che a tratti risulterà anche molto perturbato; le piogge prevalentemente deboli che stanno interessando il nostro territorio subiranno una decisa intensificazione fra il tardo pomeriggio odierno e la serata con fenomeni anche forti, più probabili sull'Astigiano, e che si estenderanno anche alla prossima nottata; sarà in questa fase di maggior intensità precipitativa che i fiocchi di neve potranno spingersi sino a quote di medio/alta collina, soprattutto sul basso Astigiano, ma verosimilmente sempre misti a pioggia o comunque molto bagnati, con scarse possibilità di accumuli al suolo se non sulle aree maggiormente prossime al Cuneese.

Durante la prima parte della giornata di domani avremo un parziale miglioramento della situazione, con piogge che si andranno facendo più deboli, intermittenti, anche con pause asciutto più o meno durature; dal pomeriggio/sera si avrà però un nuovo approfondimento della depressione Mediterranea, che andrà a collocarsi fra la Corsica ed il Mar Ligure assumendo le sembianze di uno stretto e profondo minimo di pressione, rappresentato nella carta di previsione sinottica valida per la notte fra domani e Lunedì, tratta da www.meteonetwork.it.

Si assisterà quindi ad una recrudescenza del maltempo, con piogge nuovamente più intense, con la quota neve che si rialzerà nuovamente verso quote di montagna.

Joomla templates by a4joomla