winterlake1.jpgwinterlake2.jpgwinterlake3.JPGwinterlake4.jpg

L'evoluzione della seconda parte della settimana

Mercoledì 30 Marzo, ore 22:45

Il mese di Marzo finirà con un tentativo delle umide correnti atlantiche di tornare protagoniste del tempo sullo scenario Italiano, ma che molto probabilmente riuscirà solo in parte; nella carta di previsione della situazione sinottica valida per la parte centrale della giornata di domani (tratta da www.meteonetwork.it) si evidenzia l'ingresso abbastanza franco di una saccatura atlantica sulla Francia, con annessa perturbazione; essa già dalle prossime ore interesserà in parte anche la nostra regione con una rotazione delle correnti dai quadranti meridionali, le quali trasporteranno aria più umida in risalita dal Mar Ligure che nei prossimi giorni arrecheranno nuvolosità abbastanza diffusa. La resistenza dell'alta pressione sull'Europa orientale però molto probabilmente non consentirà al sistema perturbato di procedere francamente verso di noi, costringendolo ad arrancare fra Mediterraneo Occidentale e coste Nord-Africane; stando così le cose, nessun vero e proprio peggioramento del tempo riuscirà a coinvolgere il Monferrato in maniera significativa, tutt'al più all'insistente nuvolosità di cui si è già parlato potrà associarsi qualche debole piovasco isolato fra domani e Venerdì, mentre verso il fine settimana il probabile allontanamento della situazione depressionaria verso il Nord Africa potrà favorire un miglioramento del tempo, anche se solo parziale; la prognosi del week end è però inficiata ancora da alcuni dubbi previsionali, per i quali sarà bene aggiornarsi nei prossimi giorni.

Joomla templates by a4joomla